MdS Editore
Sabato, Novembre 18, 2017
Login Registrati

Accedi al tuo account

Nome utente
Password *
Ricordami
Ti trovi qui:Arte&Letteratura A mano libera Assolutamente da vedere!

A mano libera

Mercoledì, 10 Aprile 2013 14:47

Assolutamente da vedere!

Scritto da 
Vota questo articolo
(2 Voti)
Assolutamente da vedere! - 5.0 out of 5 based on 2 reviews

Chi è stato a Parigi senza visitare il Musèe d’Orsay? Chi è stato a Bilbao senza recarsi al Guggenheim? Esistono però dei luoghi, che pur rivestendo un ruolo fondamentale nel patrimonio artistico di una città, non sono adeguatamente pubblicizzati (almeno secondo la mia modesta opinione); con il rischio che gli si passi accanto senza avere la curiosità di entrare.

Nell’attesa del prossimo articolo voglio “sponsorizzare” un luogo che mi ha fatto sognare.

A Londra infatti, in un bellissimo palazzo al centro della città, esiste una Fondazione privata all’interno della quale si possono trovare  opere importanti dal Rinascimento fino al ‘900.   

Sto parlando della Courtauld Gallery, parte dell'omonimo Courtauld Insitute of Art, importantissimo centro culturale e scuola d'arte londinese.

La Galleria non è imponente per numero di pezzi come molte altre, quindi la visita risulta piacevole e “semplice”. 

Le opere si susseguono in maniera mai caotica e si possono ammirare quadri che coprono cinque secoli di storia moderna con particolare abbondanza di opere del periodo impressionista e post-impressionista.

Il fondatore, Samuel Courtauld, dopo aver accumulato un'immensa fortuna grazie al lavoro nell'Industria della Seta decise di spendere parte del suo patrimonio nel collezionismo privato (bei tempi!).

Tutto ciò che è stato acquistato nel corso degli anni oggi è a disposizione di quei visitatori che passeggiando per le vie di Londra abbiano voglia di uscire un po’ dal solito circuito della National Gallery o del British Museum. 

Gli artisti all'interno della Galleria non sono certo artisti minori, la Collezione vanta opere di Cezanne, Rubens, Van Gogh, Manet, Renoir, Botticelli e molti altri; muovendosi all’interno delle sale ci si può trovare di fronte a The Lac d'Annecy di Paul Cèzanne o A Bar at the Folies-Bergère di Manet.

Assolutamente da vedere!!

Letto 5508 volte