MdS Editore
Sabato, Novembre 18, 2017
Login Registrati

Accedi al tuo account

Nome utente
Password *
Ricordami

Freud sulla spiaggia

Domenica, 16 Novembre 2014 15:43

La differenza di età, in una coppia è un problema?

Scritto da 
Vota questo articolo
(2 Voti)
La differenza di età, in una coppia è un problema? - 4.0 out of 5 based on 2 reviews

Spesso mi trovo a rispondere, come psicoterapeuta a questa domanda e un po’ mi fa sorridere. Perché? Perché è un falso problema.

“El amor es magia”, come dicono gli argentini. Ovvero non è spiegabile con la ragione, l’amore non “si capisce”, lo “si sente”!

Come dice la mia amica psichiatra Donatella Marazziti “l’amore è”. Allora perché scatta anche la dove c’è una grande differenza di età? Forse perché si ricerca una figura genitoriale, forse perché dà sicurezza, forse perché ci aiuta, bla bla bla…

In fondo anche nella Bibbia ci sono moltissime coppie felici con grande differenza di età!

Anche quando noi capissimo quali nostre carenze strutturali e/o psicologiche influissero sull’innamoramento, non avremmo risposto alla domanda.

Io credo che l’amore scatta dietro al potentissimo meccanismo della curiosità, ma anche del sentire che di quella persona ci si può fidare o meglio che con lei “ci si può abbandonare”!

Ma anche che con quella persona abbiamo molti codici in comune, che c’è una condivisione della mente e del pensiero.

In amore non ci sono regole. L’amore è una esperienza di profonda trasformazione, di unione degli opposti. Amare vuol dire arrendersi. Come ci dice  U. Galimberti, permettere alla nostra pazzia, all’irrazionale, al dionisiaco, di emergere. L’altro a cui ci si affida, ci aiuta a farci riemergere dalla follia ed a regolarizzare il rapporto in un amore stabile.

L’affidarsi fa si che noi otteniamo delle risposte che ci aiutano a crescere. L’investimento affettivo libidico ci ritorna rafforzando la fiducia in noi stessi e la capacità di amare.

Nella realtà, per molte persone è difficile lasciarsi amare, abbandonarsi.

Io credo però che non esista altra strada. Spesso vedo le persone fuggire davanti all’amore per paura della sofferenza. Certo, a volte le storie d’amore finiscono. Ma spesso non permettiamo che ciò accada per la paura di lasciarsi andare, di perdere il controllo sulla propria vita. Ma se abbiamo questa paura, vuol dire che stiamo cercando di controllare la realtà perché ci si sente insicuri, perché ancora non abbiamo capito ciò che davvero ciascuno di noi vuole essere.

Tirando le file la differenza di età non è significativa, se c’è un vero amore e un grande affetto e la voglia di condividere, di aiutarsi, di percorrere insieme la strada della vita.

Chi ha detto che tutto deve essere semplice e facile!

“Per aspera ad astra”.

Letto 5514 volte